Collaborazioni | 28 Luglio 2015 | Fabio Ciarla

Il vino al centro, a Collisioni il programma di degustazioni eguaglia gli incontri letterari

Si può paragonare un premio Nobel a un Master of Wine?
In senso assoluto no, ma relativamente al proprio ambito di interesse una qualche similitudine si può trovare. In questo senso il programma del Progetto Vino di Collisioni 2015, a soli tre anni dalla partenza, si può dire che abbia eguagliato i risultati della parte dedicata alla letteratura e alla musica, che sono l’anima del Festival che dal 2009 anima il piccolo centro di Barolo.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.