Collaborazioni | 29 Settembre 2017 | Fabio Ciarla

Il vino del Lazio “sbarca” nella Capitale

Di Fabio Ciarla

Seguendo il concetto di “uno vale uno”, quindici aziende vitivinicole laziali hanno deciso di realizzare una rete d’imprese per imporsi con più forza sui mercati, a cominciare ovviamente da quello – importantissimo – della Capitale.

La nuova aggregazione si chiama “Vigne di Roma” ed è ad oggi l’unico esempio di questo tipo nel panorama vitivinicolo regionale, raccoglie aziende a carattere familiare e alcune tra le più importanti realtà produttive, con l’obiettivo di innalzare il livello di conoscenza della qualità dei prodotti, nonché la percezione positiva dei rispettivi territori produttivi che abbracciano tutte le province del Lazio.

 

Contina a leggere su Terrelab

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.