Comunicati | 22 Ottobre 2018 | Fabio Ciarla

Donne della Vite-Convegno [email protected]/11 ore 14.30 “Innovazione e competenza, le nuove frontiere dell’agricoltura sostenibile”

Le Donne della Vite saranno presenti ad [email protected] 2018 (Arezzo 15 Novembre ore 14.30) con un convegno organizzato in collaborazione con Italpollina dal titolo “Innovazione e competenza, le nuove frontiere dell’agricoltura sostenibile” a testimonianza dell’impegno e dell’attenzione dell’Associazione alla sostenibilità e alla ricerca di tecniche e strumenti sempre più rispettosi dell’ambiente.

In apertura dell’incontro – che vedrà Valeria Fasoli, presidente delle Donne della Vite nella veste di moderatrice – ad inquadrare gli scenari futuri per l’agricoltura riguardo all’innovazione, al ruolo dei professionisti e dei produttori in relazione all’ambiente e ai consumatori sarà il professor Angelo Frascarelli del Dipartimento di Scienze Agrarie Alimentari e Ambientali dell’Università degli Studi di Perugia. Il professor Giuseppe Colla del Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali dell’Università degli Studi della Tuscia proporrà un approfondimento sui i prodotti innovativi per un’agricoltura sostenibile come i biostimolanti. Seguiranno gli approfondimenti tecnici di Leonardo Dragoni e Cristian Argenta di Italpollina rispettivamente sulla fertilizzazione organica e gli inoculi micorrizici e sull’impiego dei biostimolanti a base di idrolizzati proteici vegetali nella viticoltura di qualità.

Alle 17,30 l’incontro proseguirà con la Tavola rotonda “Pensare, lavorare e comunicare sostenibile, cosa sta cambiando” moderata da Alessandra Biondi Bartolini, giornalista membro del Consiglio delle Donne della Vite. Un tema caldo in un momento in cui il lavoro in viticoltura si sta evolvendo e progressivamente stanno nascendo nuove tecniche e prodotti più rispettosi dell’ambiente, del lavoratore e del consumatore. La professione dell’agronomo è cambiata. Richiede nuove competenze per un approccio sostenibile del vigneto per introdurre tecniche sostenibili e al tempo stesso per comunicare l’impegno profuso per dare garanzie alla società e ai consumatori. Una sfida difficile senza una definizione condivisa di sostenibilità.

Alla tavola rotonda parteciperanno: Valeria Fasoli, agronoma, Donne della Vite; la professoressa Laura Mugnai, patologa vegetale del Dipartimento di Scienze delle Produzioni Agroalimentari e dell’Ambiente Università degli Studi di Firenze; Marco Pierucci, agronomo dello Studio associato Agronomi in Vigna; Stefano Stefanucci, direttore di Equalitas s.r.l.

L’iscrizione e la partecipazione al convegno tramite il link dell’Associazione Donne della Vite https://www.donnedellavite.com/convegno-innovazione  diritto all’ingresso gratuito nominale per il giorno 15 Novembre. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.