Collaborazioni | 29 Marzo 2017 | Fabio Ciarla

Zaccagnini e l’Abruzzo, dove la forma è anche sostanza

Arrivare in provincia di Pescara, a Bolognano, da Roma significa attraversare le montagne, addentrarsi tra Gran Sasso e Majella fino a intravedere il mare, dall’altra parte. E lì, fermarsi. Perché da vedere ce n’è, e tanto, per chi è appassionato di vino (ma anche di arte). Parliamo di una delle più grandi e famose aziende vinicole italiane, la “Zaccagnini”, che grazie ad un’ascesa folgorante – la fondazione risale solo al 1978 – è arrivata a produrre oltre 3 milioni di bottiglie ogni anno…

Continua a leggere sul Corriere del Vino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.