Collaborazioni | 28 agosto 2017 | Fabio Ciarla

Assoenologi e le stime di vendemmia, Lazio e Umbria avranno un calo del 40%

Le difficoltà della stagione erano note, sia per le gelate primaverili sia per la siccità che ormai perdura da mesi, ma certo pensare che si arriverà a vendemmiare con un 40% di prodotto in meno fa riflettere.

La stima arriva dall’Assoenologi, che prevede una produzione nettamente inferiore rispetto a quella del 2016 in quasi tutte le regioni italiane con punte negative proprio al centro.

“A memoria d’uomo – si legge nella nota di Assoenologi – non si ricorda una stagione come quella in corso, dove gli eventi climatici si sono accaniti con un’inusuale ed eccezionale portata…

Continua a leggere su TerreLab

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Email this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *