Comunicati | 13 Marzo 2017 | Fabio Ciarla

FOOD&BEVERAGE: CERTIFICAZIONE DI GUSTO “iTQi” DI BRUXELLES “PER DIFFERENZIARSI DALLA CONCORRENZA”

L’International Taste & Quality Institute (iTQi) di Bruxelles organizza per la prima volta in Italia, a Milano il prossimo 7 Maggio, vigilia dell’apertura della fiera TUTTOFOOD, la consegna delle sue certificazioni Superior Taste Award ai prodotti italiani selezionati. Nelle prossime settimane si riuniranno a Bruxelles le giurie di valutazione composte da più di 130 Chef e Sommelier di oltre 13 nazionalità. Le iscrizioni dei prodotti alle valutazioni alla cieca per categoria sono ancora aperte.

L’iTQi di Bruxelles da oltre dodici anni è l’organizzazione leader mondiale nella degustazione e promozione di alimenti e bevande dal gusto superiore. Già centinaia di aziende piccole e grandi di più di 120 Paesi, anche in Italia, utilizzano il Superior Taste Award per certificare la qualità e il gusto dei loro prodotti. Dopo un esame visivo, olfattivo, di consistenza, gusto e retrogusto, l’iTQi riconosce, infatti, solo ai prodotti migliori il Superior Taste Award con 1, 2 o 3 stelle.

La nostra certificazione è seguita innanzitutto da un rapporto dettagliato sugli assaggi, con commenti ed eventuali suggerimenti da parte dei giurati– spiega Louis Frère, Managing Partner – Si tratta di una vera e propria consulenza alle aziende, ad un costo contenuto, sul modo di raggiungere un ancora più alto livello di qualità organolettica. Conquistare un Award significa inoltre poter disporre di un argomento molto forte, quale una certificazione indipendente ai massimi livelli di gusto e qualità del prodotto – continua Frère – utilizzabile per tre anni sia a livello dei negoziati commerciali B2B, Business to Business, che come leva nel B2C, Business to Consumer, per distinguersi immediatamente e chiaramente agli occhi del consumatore grazie alla coccarda Superior Taste Award”.

L’iscrizione dei prodotti alla valutazione di Gusto e Qualità è ancora possibile sino al 14 Aprile 2017 per il Food.  Le modalità di partecipazione e ulteriori informazioni sul sito www.itqi.com.

 

Esempi di aziende  italiane  premiate gli scorsi anni: Elledi, Fiasconaro, Bauli, Loison, Muzzi, ScarPier,  G.Cova&C,  Borsari,  Bacco,  F.lli Nappi,  Cesarin;  acque  San  Benedetto,  Lauretana,  San  Martino,  Dolomia,  Laurisia,  Ferrarelle; caffè  Roen,  Mokaor,  Arabicaffè; acetaie di Modena Giusti, Malpighi, Leonardi, Marcello De Nigris, Giacobazzi, Compagnia del Montale; birre Heineken Italia, Moretti, Ichnusa, Peroni, Carlsberg Italia, Officina della Birra; Liquori Pallini, Lucano, il Mallo; Tisane San Demetrio; Unilever Italia; Carapelli Firenze, Goccia Umbra di E.M. Micheletti, F.lli Saclà, Il Pesto di Prà, Spina Sapori di Puglia, La Rustichella Tartufi, di Amante pasta artigianale,  Riso  Salera,  Gnocchi  Voltan,  Piadine  Amarcord,  Cereali  Pedon  e  Molino  Nicoli,  Pomodori  Nuova  Pomup  Sicilia, Agromonte; salumi Leoni, Raspini, Emmedue, Subissati, Negroni; formaggi Lattebusche, Monaci, Brunelli; Prodotti Ittici NAI, Bolton Rio Mare; Callipo Giacinto Conserve Alimentari, Agro Ittica Lombarda, Il Ceppo, ecc..

 

Fonte: Ufficio stampa per l’Italia ITQI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.