Comunicati | 2 Luglio 2021 | Fabio Ciarla

Capannelle lancia il Gaiole Wine Contest: la degustazione di vino diventa una sfida (dal vivo)

Lunedì 12 luglio appuntamento per wine lover in piazza Ricasoli (inizio ore 18.30)

Capannelle, azienda agricola di Gaiole in Chianti nel cuore del Chianti Classico, torna ad organizzare un evento pubblico, rivolto agli appassionati che vogliono sfidarsi ad indovinare vini in degustazione, in presenza, senza il filtro di schermi o smartphone.

E’ il Gaiole Wine Contest, in programma lunedì 12 luglio alle 18.30 in piazza Ricasoli, nel centro del paese. Nell’ambito dell’annuale Raduno del Club del Caveau di Capannelle, quest’anno giunto all’edizione numero 15, il Gaiole Wine Contest rappresenta un modo per lanciare un segnale di ripartenza, rivolgendosi al pubblico dei wine lover che potrà trascorrere un pomeriggio sfidante e, finalmente, dal vivo con calici e penne alla mano.

Sarà un’apposita giuria di giornalisti e blogger specializzati a decretare il vincitore al quale andranno in premio alcune sorprese studiate dello staff dell’azienda.

L’evento prevede la degustazione “alla cieca” di cinque vini di varia provenienza e uvaggio nonché la compilazione di una scheda tecnica. Il servizio di degustazione, allestito in piazza Ricasoli con apposite sedute e tavoli riservati e distanziati, sarà curato da sommelier Ais e prevederà un numero massimo di partecipanti.  Il costo di iscrizione è pari a 30 euro. Per prenotazioni è possibile contattare l’azienda allo 0577-74511 oppure scrivere una mail a [email protected]

L’evento, denominato Caveau 48 proseguirà martedì 13 luglio con l’ormai classico Gala Dinner, riservato a ristoratori ed enotecari che custodiscono i loro pregiati vini all’interno dell’innovativo spazio della cantina aziendale e che quest’anno sarà firmato dalla chef Isabella Morrone, la quale realizzerà un menu dedicato alla Svezia. Come tradizione, durante la cena sarà estratto a sorte il Paese protagonista dell’edizione 2022 del Caveau tra quelli in cui Capannelle esporta i suoi vini in giro per il mondo.

 

Fonte: Ufficio stampa G.P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *