Collaborazioni | 21 Dicembre 2015 | Fabio Ciarla

Ortofrutta, segnali positivi sia dall’export che dal mercato interno

È un buon momento per l’ortofrutta tricolore, con dati positivi che arrivano sia dalle esportazioni sia dal mercato interno con aumenti diffusi e generalizzati dei volumi e dei valori complessivi, una corsa che però sembra vicina ad una pausa secondo gli ultimi dati ISMEA relativi ai mesi di novembre e dicembre.

Cominciamo comunque con l’export e con i dati di Fruitimprese relativi ai primi nove mesi del 2015, durante i quali le imprese italiane hanno esportato 2,98 milioni di tonnellate di prodotti (+6,2%) per un valore vicino ai 3,2 miliardi di Euro (+12,4%). Nel dettaglio si registrano delle piccole flessioni per le esportazioni di ortaggi (-1,7%) e di agrumi (-4,4%) mentre virano tutte in positivo quelle di frutta fresca (11%) e, seppur di poco, di frutta secca (0,3%). Ma a fare la differenza è in particolare il valore economico dei vari comparti, totalmente positivo con un incremento del 13,5% per gli ortaggi, del 6,5% per gli agrumi, del 12,3% per la frutta fresca e del 18,7% per la frutta secca.

 

Continua a leggere su TerreLab.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.