Rubriche | 2 agosto 2018 | Roma&Dintorni

Maenza splendida, Sky Wine Bianchi & Bollicine sempre più interessante

Il borgo di Maenza, sperduto nelle colline che separano Frosinone e Latina, è ugualmente lontano da qualsiasi punto di partenza e tutto sommato vicino, uno di quei luoghi magici che la maggior parte di noi non conosce ma che lascia a bocca aperta per la bellezza e l’accoglienza. Facile quindi capire perché quelli di Gradazione 13, Giuseppe Di Benedetto per capirci, abbiano scelto proprio questo piccolo centro per una nuova edizione di Sky Wine, dedicata questa volta a “Bianchi & Bollicine“. Sabato 28 e domenica 29 luglio Maenza ha quindi aperto le sue braccia, o meglio i suoi stretti vicoli, a frotte di giovani e meno giovani, tutti richiamati da un marchio – perché ormai lo si può definire così – che certifica una perfetta organizzazione di eventi dedicati al mondo del vino. A Latina e dintorni Sky Wine è sinonimo di attenzione ai dettagli e, appunto, serate in posti belli e accoglienti. Notevoli i vini in degustazione, molto belle come sempre le sedi dei vari banchi d’assaggio (Loggia dei Mercanti, Chiesa di San Giacomo e il magnifico Castello Baronale) e ampliati i contenuti dell’evento, con la mostra “Vite a Rendere“, l’estemporanea dei Vinarelli (pittura con il vino) e i seminari sugli spumanti laziali nell’auditorium del Castello. Scontato, forse, il successo anche di questa edizione, grazie anche al sostegno di sponsor che credono negli appuntamenti di Sky Wine, nello specifico parliamo di Codivin (Supporto e Consulenza Vitivinicola) e Berryflip (la prima web app per regalare a distanza).


Tra gli angoli del borgo medievale, prima che si formassero le consuete file nei momenti di massimo afflusso verso i banchi d’assaggio, si è potuto passeggiare e godere di un ambiente che sembra sospeso nel tempo, arricchito qua e là di creazioni artigianali e spazi dedicati al food. Tra questi va segnalato assolutamente “Campana Street Food“, dei fratelli Emanuele e GianMarco Campana, capace di sfornare un kebab fatto di maiale e polpo (“Polpo e Porco” appunto), ma anche il “Pontinia” che è un Bun di bufaletta alla cacciatora da leccarsi i baffi, per non parlare del waffle all’oliotella. Davvero una pausa gastronomica sorprendente per gusto ed equilibrio dei sapori.

Insomma tutto bene sul fronte di Sky Wine “Bianchi & Bollicine”, ma gli organizzatori sono già al lavoro per l’edizione del 25 e 26 agosto a Sezze, edizione SETINUM dedicata all’enogastronomia del territorio andando indietro fino all’epoca romana.

Ovviamente il consiglio è di non mancare nemmeno a fine agosto per uno degli utlimi eventi dedicati al vino in questa estate, prima dell’inizio di una nuova vendemmia….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *