Comunicati | 3 settembre 2018 | Fabio Ciarla

LA GUIDA THE WINEHUNTER PREMIA LE ETICHETTE ICONA DI PELLEGRINO

Importanti riconoscimenti assegnati dalla guida collegata al Merano Wine Festival ai vini dello storico marchio del vino siciliano

Un importante risultato quello conseguito da Pellegrino nell’ultima guida The WineHunter Award di Helmuth Köcher, patron del Merano Wine Festival, che premia le migliori etichette italiane. Un risultato che conferma ancora una volta il buon lavoro svolto dalla storica famiglia del vino siciliano.

Quattro le etichette di Pellegrino premiate: Kelbi Catarratto 2017 Tripudium 2014 con l’Award Rosso, assegnato ai vini con un punteggio da 88 a 89,99 su 100. Kelbi è uno dei cinque Cru del progetto Tenute di Famiglia mentre il Tripudium rappresenta la più alta espressione qualitativa della vendemmia di Pellegrino, un vino ottenuto dalle migliori uve a bacca nera, il cui uvaggio varia di annata in annata.

Nes Passito di Pantelleria DOC annata 2016 riceve invece l’Award Oro, assegnato ai vini con un punteggio da 90 a 94,99. Il Nes è la punta di diamante della produzione di Pellegrino a Pantelleria, l’isola della viticoltura eroica ad alberello – la cui pratica agricola è Patrimonio dell’Umanità Unesco – che quest’anno celebra, con un design tutto nuovo, la sua ventesima vendemmia.

Old John Marsala Superiore Riserva DOC 1998 è infine Candidato Platinum, ma occorre attendere il 31 ottobre per scoprire i vincitori del prestigioso premio. Old John fa parte della nuova linea Marsala Revolution che propone ad un pubblico giovane uno dei prodotti storici italiani, stimolando occasioni di consumo in contesti nuovi e diversi.

L’edizione 2018, i cui risultati sono stati pubblicati ufficialmente lo scorso 16 agosto, ha visto oltre 5000 campioni assaggiati e valutati. Ben nove le commissioni di valutazione. I coordinatori hanno deciso all’unanimità i punteggi nel corso di una degustazione finale. Ogni commissione è composta da un minimo di 3 fino a un massimo di 5 persone, tutti scelti in base alle comprovate professionalità nel settore. La commissione centrale di Merano ha infine svolto i diversi controlli incrociati, per accertare nel modo più preciso possibile il lavoro svolto e per garantire la massima oggettività e imparzialità del giudizio.

La guida The WineHunter Award è consultabile gratuitamente sul sito https://award.winehunter.it/

Fonte: Cantine Pellegrino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *