Comunicati | 19 Maggio 2017 | Fabio Ciarla

Gotto d’oro protagonista con la FISAR Roma e Castelli Romani, a ottobre corso per sommelier in cantina

Oltre 70 gli intervenuti alla presentazione di giovedì 18 maggio nel Salotto del Vino con la degustazione dei vini della nuova linea Vinea Domini

Formazione e promozione, sono queste le linee guida della nuova iniziativa della cantina cooperativa “Gotto d’oro” di Marino, che ha organizzato un corso per sommelier in collaborazione con la Delegazione di Roma e Castelli Romani della FISAR (Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori). La presentazione dell’iniziativa, con annessa degustazione di tre etichette della nuova linea Vinea Domini, si è tenuta giovedì 18 maggio nel Salotto del Vino, la splendida sala conferenze realizzata accanto all’area produttiva della cantina. Ed è proprio in questo spazio che si terrà il corso in partenza ad ottobre, appuntamento a quanto pare molto atteso vista la grande partecipazione di giovedì 18. Oltre 70 i curiosi e gli appassionati di vino intervenuti e accolti dal Presidente Luigi Caporicci, che ha salutato e introdotto l’iniziativa, mettendo l’accento sulla possibilità che nuovi professionisti del vino formati sul territorio possano fungere da ambasciatori delle eccellenze locali.

L’evento di questa sera è per noi molto importante – ha sottolineato Caporicciperché va nella direzione di crescita che abbiamo intrapreso anche con la nuova linea Vinea Domini. Una crescita nell’offerta, quindi, unita a una crescita di conoscenza, un approccio che riteniamo utile per la nostra azienda e per il territorio. Favorire l’approccio consapevole al vino, per passione o per farlo diventare un lavoro, è la chiave del successo anche per noi produttori”.

Parola poi a Paolo Pietromarchi, enologo e Direttore Corsi Fisar, che ha presentato la didattica e lo spirito che contraddistingue la Federazione a livello nazionale e locale, portando anche i saluti del Delegato Filippo Terenzi. Successivamente si è tenuto un piccolo approfondimento su come si articolano le lezioni del corso, una specie di introduzione al grande e affascinante mondo del vino affidata a Paolo Peira, enologo consulente della Gotto d’oro nonché docente Fisar. Infine degustazione di tre etichette della Vinea Domini, la nuova linea dedicata all’alta qualità dalla cooperativa con sede a Marino, ovvero Viognier, Cabernet Sauvignon e Vermentino (vendemmia tardiva). Una degustazione simile a quelle che accompagnano ogni singola lezione del corso per sommelier, guidata a due voci da Peira e da Fabio Ciarla, giornalista e docente FISAR.

Vista l’ampia adesione all’iniziativa ci si aspetta un grande numero di partecipanti anche al corso, che partirà a metà ottobre con cadenza settimanale (12 lezioni con degustazione) in orario serale. Per qualsiasi informazione sulle modalità di iscrizione ci si può rivolgere al Gotto d’oro (web: www.gottodoro.com/ – Facebook: www.facebook.com/gottodororoma) o alla Fisar tramite la mail [email protected] o sul sito www.fisar-roma.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.